I sommersi

I sommersi

Titoli di giornali (Migranti, naufragio al largo della Libia: almeno 100 dispersi) news (Barcone di migranti naufraga davanti alle coste turche: 11 morti) relitti informativi facilmente biodegradabili (Migranti, naufragio di Pasqua nel canale di Sicilia: recuperati 8 cadaveri)

Volendo possiamo anche sapere che, secondo le stime di OIM, già 655 persone sono morte nel tentativo di raggiungere le coste europee attraverso il mar Mediterraneo in questo scorcio di 2017.

Eppure c’è chi sostiene che soccorrere i migranti in mare alimenta il traffico di esseri umani, non bisognerebbe farlo insomma: se invece di una decimazione – poca roba – fosse la maggioranza a sprofondare più nessuno proverebbero a profanare le nostre coste.

Orizzontalmente l’immagine – realizzata con Krita e tavoletta grafica – è senza soluzione di continuità, come si può constatare sopra.

Vedi anche:

Press – Flavio Masi

Pressa

È bastata una suggestione per indurmi a realizzare questa immagine – realizzazione alquanto laboriosa, tra l’altro.

Sulle onde – di Flavio Masi

Sulle onde

Ascoltando un brano del musicista Franco Battiato sono affiorati antichi ricordi, che poi si sono travasati in questa immagine.

Troppo piccoli - illustrazione di Flavio Masi

Troppo piccoli

L’esca sui generis ritratta in questa illustrazione pretende di evitare i pesci troppo piccoli. Per la realizzazione Krita e tavoletta grafica.

Corridoio umanitario | illustrazione di Flavio Masi

Corridoio umanitario

Illustrazione all’insegna di vedute anguste, orizzonti ristretti, chiusura mentale e territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.